Versamenti da UNICO e IRAP dei contribuenti soggetti a Studi di Settore o in Regime dei Minimi: il nuovo calendario per i pagamenti 2013 tramite F24 dopo la proroga.

Screen-Shot-2013-05-05-at-22.14.46-150x150

La proroga per il pagamento senza maggiorazioni delle tasse che risultano dai modelli Unico e Irap, relative al periodo d’imposta 2012 ha risidegnato il calendario delle scadenze 2013 per i versamenti con e senza maggiorazioni (Dpcm 13 giugno 2013).

Pagamenti

Si pagano con maggiorazione dello 0,40% fino al 20 agosto (ai 30 giorni consentiti, infatti, si aggiunge la tregua estiva)  le imposte sui redditi (Irpef e Ires), Iva, Ivie, Ivafe, cedolare secca e contributi previdenziali sul reddito eccedente il minimale calcolati nel quadro RR del modello Unico.

Rateizzazione

Per effetto della proroga, cambia anche il calendario per chi paga saldo 2012 e acconto 2013 a rate. In questo caso, al tributo vanno aggiunti gli interessi (4% annuo, 0,33% mensile).

Non titolari di partita IVA:

Numero rate Scadenza Interessi
Prima rata 8 luglio 0
Seconda rata 31 luglio 0,24%
Terza rata 2 settembre 0,57%
Quarta rata 30 settembre 0,90%
Quinta rata 31 ottobre 1,23%
Sesta rata 2 dicembre 1,56%

Titolari di partita Iva:

Numero rate Scadenza Interessi
prima rata 8 luglio 0
seconda rata 16 luglio 0,09%
terza rata 20 agosto: 0,42%
quarta rata 16 settembre 0,75%
quinta rata 16 ottobre 1,08%
sesta rata 18 novembre 1,41

I pagamenti si effettuano sempre con F24, ricordiamo che i titoli di partita Iva devono obbligatoriamente scegliere la via telematica.