Google Plus è un Social Network sempre più importante per veicolare il vostro messaggio o i vostri prodotti, permettendo di aumentare costantemente il numero di visite!

Importante il passaggio di tendenza che si sta verificando, si sta sostituendo i commenti Facebook sui siti web con i commenti Google Plus.

Un fatto che dimostra chiaramente come, almeno dal punto di vista “utilitaristico” e pratico, possa essere una scelta vincente.

Google Plus si candida veramente a sostituire Facebook come referral principale di visite “Social”.

Perché Google Plus, dunque? I motivi sono molteplici. Vediamoli…

  1. Ormai quasi ogni persona possiede una Gmail con cui accede a diversi servizi; connessi a questa Gmail si trovano uno o più account Google Plus personali.
  2. La Gmail diventa una chiave d’accesso: per YouTube, per Google Wallet, per il proprio dispositivo Android, per commentare su siti e blog. A proposito di Android: è il sistema operativo per smartphone più utilizzato al mondo…
  3. Commenti Google Plus: chi posta un commento pubblico tramite i commenti Google Plus, lo condivide automaticamente nel proprio profilo.
  4. Commenti Google Plus – 2: il vostro articolo verrà mostrato con più facilità nelle pagine dei risultati di ricerca su Google dei collegamenti di chi ha commentato.
  5. Commenti Google Plus – 3: l’alto numero di commenti con Google Plus sono di fatto delle condivisioni su questo stesso Social Network. Gli effetti? Beh, link building e miglioramento della visibilità dei propri siti web in SERP.
  6. Remind: i link su Google Plus sono “dofollow”…
  7. I post su Google Plus vengono indicizzati istantaneamente, comparendo conseguentemente nei risultati delle ricerche coerenti.
  8. Google Bots identificano fino a 2500 parole in un post su Google Plus, contro le 275 parole di un post su Facebook (fonte: Foodforbots.com)
  9. Google Plus è ottimizzato per il “Knowledge Graph” in ottica ricerca semantica.
  10. Torniamo ai numeri: a fine 2013, Google Plus ha ottenuto 1 miliardo e 13 milioni di utenti negli ultimi 2 anni; con ben 59 milioni di utenti attivi al mese (fonte: Techeconomy.it).
  11. Google Plus sta già accogliendo la possibilità di integrare la pubblicità (in beta): il post di Google Plus può essere sponsorizzato attraverso la rete di ricerca Display (ricorda molto un post sponsorizzato Facebook, però diffuso su siti web worldwide). Ci sono investimenti ed utenti, l’attenzione è tutta qui (come funziona? Ecco un video con la case history di Toyota…)

http://www.youtube.com/watch?v=4yCUgx7H2zo

Che dite, sono motivi sufficienti per cominciare ad utilizzare seriamente Google Plus?