L’Europa si è ritrovata palesemente indietro nello sviluppo delle reti 4G, già da anni attive sia in USA che in alcune parti dell’Asia. La Corea del Sud è ad esempio una delle pioniere in questo campo, in questo paese si registra oltretutto la velocità media di connessione più alta del mondo (22.1Mbps) ed il prossimo passo del 5G è già nei piani. Lo stesso si può dire del nostro continente, dalla Commissione Europea sono infatti arrivate direttive (e finanziamenti) ben precise perchè l’Europa sia tra le prime a sviluppare questa tecnologia di nuova generazione, ma servirà l’aiuto di tutti.

Da Bruxelles arriva quest’oggi una grande notizia, una partnership inedita dell’Europa proprio con la Corea del Sud per la condivisione dei progressi e del know-how in materia di ricerche sul 5G. A testimoniare questa congiunzione vedremo la 5G Infrastructure Association (di cui fanno parte Alcatel-Lucent, Atos, Deutsche Telekom, Ericsson, Nokia, Orange, Telecom Italia, Telenor e Telefonica) convergere con il 5G Forum della Corea del Sud.

5g

 

 

 

 

 

 
Per approfondimenti clicca qui per leggere l’articolo originale