FONTE: clicca qui

Esonero dalla Dichiarazione dei Redditi: ecco tutti i casi in cui il contribuente non ha obbligo di presentazione del modello fiscale, né 730 né Unico.

Si avvicina l’appuntamento 2013 con la dichiarazione dei redditi, ma non tutti i contribuenti che ne hanno percepiti sono chiamati all’ adempimento. Vediamo chi è esonerato.

Non è obbligato a presentare la dichiarazione dei redditi chi ha percepito durante il 2012 redditi riferiti alla sola abitazione principale (con relative pertinenze) o al lavoro dipendente (o collaborazione) corrisposti da un solo datore di lavoro che effettua le ritenute di imposta, a meno di non avere spese deducibili di cui chiedere la detrazione dalle tasse già versate.

Nel caso di CUD multipli, per evitare di presentare la dichiarazione dei redditi, è possibile chiedere all’ultimo datore di lavor0 di effettuare un conguaglio in busta paga.

Nessuna dichiarazione neanche in caso di redditi esenti come pensioni sociali, redditi soggetti ad imposta sostitutiva o a ritenuta alla fonte a titolo di imposta.

Niente obbligo di dichiarazione, poi, se il reddito da lavoro – al netto dell’abitazione principale e delle relative pertinenze – è inferiore a:

8.000 euro per chi ha meno di 75 anni;
7.750 euro per chi ha più di 75 anni;
7.500 euro per i pensionati;
4.800 euro per attività non esercitate abitualmente o da lavoratori autonomi;
500 euro per i redditi di terreni e fabbricati.